…paesaggi aspri e suggestivi, gente ospitale e resti importanti della sua storia millenaria…

1°GIORNO – Roma / Yerevan

Partenza con voli di linea Ukraina per Yerevan – all’arrivo alle trasferimento in hotel – pernottamento.

2°GIORNO – Yerevan “la capitale dell’Armenia”

Prima colazione in hotel – al mattino tempo libero relax e/o visite individuali – accompagnatore a disposizione – pranzo in ristorante – nel pomeriggio visita con guida di Yerevan (giro panoramico, il Matenadaran, Istituto che raccoglie più di 17.000 manoscritti antichi, il Vernissage, mercato di Yeravan all’aperto che dà riparo a pittori e artigiani armeni, il Memoriale del Genocidio Armeno del 1915) – cena in ristorante – dopocena passeggiata con accompagnatore nel centro storico –
pernottamento.

3°GIORNO – Echmiadzin

Prima colazione in hotel – escursione giornaliera con guida a Echmiadzin sede della Chiesa Apostolica Armena (visita della Cattedrale e delle antiche chiese armene dedicate alle sante vergini che portarono qui il Cristianesimo, Gayane del 630 e Hripsime del 618)- pranzo in ristorante – nel pomeriggio visita del Museo di Metsamor al centro della Valle dell’Ararat con reperti risalenti all’Età del Bronzo e del Ferro, resti del Tempio di Zvartnots – in serata rientro a Yerevam – cena in ristorante – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

4°GIORNO – Monastero Khor Virap – Monastero Noravank – Lago Sevan – Noraduz – Sevan

Prima colazione in hotel – escursione giornaliera con guida – visita del Monastero di Khor Virap (dove secondo la leggenda fu imprigionato per 13 anni San Gregorio l’Illuminatore, fondatore della Chiesa Armena) con stupenda veduta sul Monte Ararat – a seguire dopo un percorso molto suggestivo di due ore tra fiumi, cascate e grotte, si giunge al Monastero di Noravank – pranzo in ristorante – nel pomeriggio dopo aver attraversato il passo di Selim (m.2400) visita al Caravanserraglio di Selim il meglio conservato dell’Armenia – visita del Lago di Sevan (uno dei più grandi laghi d’alta quota al mondo con acque cristalline dai colori cangianti) – nel tardo pomeriggio visita di Noraduz, piccolo villaggio noto per lo straordinario cimitero disseminato di antiche e lavoratissime pietre sepolcrali in cui regna un silenzio incredibile – arrivo a Sevan – cena e notte in hotel.

5°GIORNO – Sevan – Sevanank – Diligian – Odzun – Dzoraget

Prima colazione in hotel – partenza per il Monastero Sevanavank che sorge in cima alla penisola di Sevan da cui si gode di una splendida vista sul lago omonimo – escursione in barca sul lago di Sevan – partenza per Diligian, attraversando villaggi di case bianche in mezzo a distese di prati verdi simili alle case rurali russe, “abitate dai Molokani, gente dai capelli biondi e occhi azzurri, qui deportati dallo zar Nicola I nell’’800 – pranzo in ristorante – proseguimento per Alaverdi – sosta al villaggio di Odzun e visita di una magnifica basilica a tre navate del VII secolo – in serata cena e notte in hotel a Dzoraghet.

6°GIORNO – Dzoraget – Sanahin – Hahghpat – Akhtala

Prima colazione in hotel – visita del complesso monasteriale di Sanahin e di Haghpat, due monasteri medievali, Patrimonio Unesco che rivelano la lunga tradizione armena in tema di spiritualità – visita della Chiesa fortificata di Akhtala con affreschi originali del medioevo – pranzo in ristorante – in serata rientro in hotel a Dzoraget – cena in hotel – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

7°GIORNO – Dzoraget – Saghmossavank – Amberd – Yerevan

Prima colazione in hotel – partenza per l’antichissima e piccola città di Ashtarak – visita della fortezza di Amberd che si staglia contro uno scenario roccioso a 2300 metri sul mare – visita del Monastero di Saghmossavank composto di quattro edifici – visita della piccola Chiesa Karmravor – pranzo in ristorante ad Ashtarak – in serata arrivo a Yerevan – cena in hotel – serata libera – accompagnatore a disposizione – pernottamento.

8°GIORNO – Yerevan – Garni – Ghegard – Yerevan

Prima colazione in hotel – escursione giornaliera con guida – visita del
Museo Storico di Yeravan – partenza per la regione di Kotayk – sul percorso visita dell’Arco di Ciarents, visita del Tempio pagano del Sole” di Garni sec.III° a.C. – gioiello dell’architettura armena precristiana – si prosegue per il Monastero di Ghegard – dove si dice sia stata portata dall’apostolo Taddeo parte della lancia che trafisse il corpo di Cristo, ora al Museo di Echmiadzin – scavato in parte nella roccia probabilmente intorno al IV secolo è ubicato in un profondo canyon molto spettacolare – pranzo in ristorante – in giornata è previsto un concerto di musica religiosa nel tempio di Garni e la preparazione del pane nazionale nel forno tradizionale – cena in ristorante tipico con musica folcloristica – pernottamento.

9°GIORNO – Yerevan – Roma

Prima colazione in hotel – mattina libera per shopping e/o visite individuali –
accompagnatore a disposizione – trasferimento in aeroporto – partenza da Yerevan con voli di linea Ukraina per il rientro in Italia.

Quota individuale di partecipazione € 1.490,00
Supplemento singola € 250,00
Riduzione bambini fino a 12 anni non compiuti in 3°letto € 100,00
Supplemento partenze con voli Alitalia da Torino, Milano, Verona, Venezia, Trieste, Genova, Bologna, Firenze, Pisa, Ancona, Perugia, Pescara, Bari, Brindisi, Napoli, Lamezia, Reggio C., Catania, Palermo, Alghero, Cagliari
(tasse incluse, salvo modifiche) SU RICHIESTA
Tasse aeroportuali (salvo modifiche) € 180,00
Assicurazione obbligatoria (incluso annullamento viaggio) € 40,00

La quota comprende:
– Viaggio A/R Roma/Yerevan con voli di linea Ukraine International Airlines
– trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa
– tour Armenia in Autobus GT
– sistemazione in Hotel 3/4 stelle con trattamento di mezza pensione come da programma
– prime colazioni a buffet
– 7 pranzi in ristorante
– 1 cena in ristorante tipico con musica
– visite guidate indicate
– tasse, I.V.A.
– accompagnatore dall’Italia in partenza da Roma
– accompagnatore Yerevan/Yerevan per chi parte da altri aeroporti
– ingressi in tutti i siti e musei indicati nel programma

Non comprende: bevande, e quanto non indicato.

I NOSTRI HOTEL:
YEREVAN
HOTEL OPERA SUITE o similare 4 stelle sup
www.operasuitehotel.com SEVAN
HOTEL BOHEMYAN RESORT o similare 4 stelle
www.bohemianresort.am
DZORAGET
HOTEL AVAN DZORAGET o similare 3 stelle sup
www.tufenkianheritage.com
ORARIO E LUOGO DI INCONTRO PER I PASSEGGERI IN PARTENZA DA ROMA:
ROMA – ORE 11.00 AEROPORTO DI FIUMICINO – PARTENZE INTERNAZIONALI
– TERMINAL T3 – BANCO UKRAINE – INCONTRO CON ACCOMPAGNATORE GUINESS
OPERATIVO VOLI DA ROMA:
FCO/KBP PS 306 13.10/17.15
KBP/EVN PS 611 20.10/23.50
EVN/KBP PS 614 15.30/17.30
KBP/FCO PS 307 20.05/22.00
DOCUMENTO RICHIESTO: PASSAPORTO INDIVIDUALE con validità residua di 6 mesi.

DATE DI VIAGGIO: 25 maggio/2 giugno 20/28 luglio 24 agosto/1 settembre
posti limitati, tour effettuati con massimo 30 persone

PLUS inclusi:
• hotel 4 stelle sup centralissimo a Yerevan
• il tour prevede la presenza costante di una guida al seguito dal 2° all’8° giorno
• tutti gli ingressi previsti sono inclusi
• 7 pranzi in ristorante
• 1 cena in ristorante tipico con musica

ARMENIA

Questa bella terra, da poco aperta al turismo dopo aver lottato per l’indipendenza nei primi anni ’90 (era la più piccola delle quindici repubbliche che formavano l’URSS) rimane spesso fuori dai circuiti di massa. Offre invece paesaggi aspri e suggestivi, gente ospitale e resti importanti della sua storia millenaria. Immerso tra i monti nel sud del Caucaso, questo antico paese si sviluppa, tra il Mar Nero e il Mar Caspio; confina con la Turchia ad ovest, la Georgia a nord, l’Azerbaijan ad est e l’Iran e l’enclave azera del Nakhchivan a sud. La maggior parte del territorio si trova tra 1000 e 2500 metri sopra il livello del mare. Come indicato nel programma visiteremo monasteri e chiese dispersi in paesaggi incantevoli, attraverseremo villaggi in cui il tempo sembra essersi fermato, respireremo la storia passata attraverso migliaia di manoscritti preziosi miniati in tempi lontani, godremo da vicino della bellezza del biblico Monte Ararat (oggi in territorio turco), ammireremo nel mercato i prodotti dell’artigianato locale (tappeti, monili, icone e pietra lavorata) Attraverso spettacoli folcloristici e ascolto della musica coglieremo il legame che questo paese ha con il mondo mediorientale. Scopriremo la cucina tradizionale, gustosa e fatta di ingredienti freschi e genuini, come carne, pesce e molta verdura. I fagioli, i ceci, le melanzane, lo yogurt, il tabouleh e altri piatti comuni in Medio Oriente si trovano normalmente anche in Armenia. Piatti tipici sono il khorovadz (spiedini o carne ai ferri), il dolma (verdure ripiene), il bastourma (affettati locali). Da non perdere è il cognac armeno famoso in tutto il mondo (pare che Winston Churchill lo preferisse a quello francese) e il pane sottile (lavash). Esistono anche delle buone birre locali. Durante il viaggio cercheremo di presentarvi tutto questo anche grazie alla presenza costante, oltre che dell’accompagnatore, della guida locale. E’ una destinazione che da qualche anno abbiamo inserito molto volentieri nella nostra programmazione per il suo fascino indiscutibile e perché, siamo sicuri, lascerà una traccia profonda nel cuore di ogni viaggiatore. Non sarà un caso che il poeta russo Osip Mandel’stam abbia scritto:
“Non è facile lasciare l’Armenia, ma non tornarvi più è ancora più difficile”.