1° GIORNO – Italia/ Namibia

Partenza dall’Italia per la Namibia via scali internazionali. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO – Windhoek

All’arrivo all’aeroporto Hosea Kutako incontrerete il nostro rappresentante locale, che vi assisterà nelle operazioni di ritiro dell’auto a noleggio. Vi dirigerete poi in albergo e successivamente avrete tempo per visitare la tranquilla città di Windhoek, capitale della Namibia. Per cena consigliamo di recarvi alla Joe’s Beer House, per godervi la tipica atmosfera Namibiana. Pernottamento e prima colazione alla Klein Windhoek Guesthouse o similare.

3°GIORNO – Deserto del Kalahari

Dopo la prima colazione partirete per il deserto del Kalahari via Rehoboth. Tra la tipica erba gialla e le verdi acacie che crescono sulla sabbia rossa il rinomato deserto del Kalahari è un vero e proprio paradiso per i fotografi assieme al Gondwana Kalahari Park con i suoi 100 kmq e la sua fauna e flora. All’arrivo effettuerete il check-in presso il vostro lodge prima di poter esplorare i dintorni a piedi. Pernottamento e prima colazione al Kalahari Anib Lodge o similare.

4° GIORNO – Kahalari /Fish River Canyon

Oggi consigliamo di partire molto presto, dato che la distanza da percorrere è di circa 500 km, sebbene quasi per la totalità su strada asfaltata. Passando dalle cittadine di Mariental, Gibeon e Keetmanshoop, arriverete ad Ai Ais, porta d’entrata per il Fish River Canyon. All’arrivo effettuerete il check-in presso il vostro Restcamp. Pernottamento e prima colazione in Bungalow Mountain View o similare.

5° GIORNO – Fish River Canyon

Potrete dedicare l’intera giornata all’esplorazione del Fish River Canyon, il secondo più grande del mondo, preceduto soltanto dal Grand Canyon in Arizona. Potrete visitarlo dai vari punti di osservazione e scattare meravigliose foto al tramonto. Anche le Hot Springs meritano sicuramente una visita. Pernottamento e prima colazione in Bungalow Mountain View o similare.

6°GIORNO – Ais Ais / Luderitz

Dopo la prima colazione vi rimetterete in viaggio, questa volta verso la costa, fino a raggiungere la città di Luderitz, affacciata sull’Oceano Atlantico. All’arrivo effettuerete il check-in presso il vostro hotel. Pernottamento e prima colazione al Protea Hotel Zum Spergebiet o similare.

7° GIORNO – Luderitz

A Luderitz il tempo sembra essersi fermato ai tempi coloniali, ma è proprio questa mancanza di modernità e frenesia a conferire alla città quell’atmosfera da “vecchio mondo”, senza dimenticare il fascino della natura dei dintorni, dove si respira la vera aria della Namibia Meridionale. Consigliamo di partecipare ad una delle escursioni facoltative ad una delle penisole, oppure alla cittadina fantasma di Kolmanskloof. Pernottamento e prima colazione al Protea Hotel Zum Spergebiet o similare.

8° GIORNO – Luderitz / Namib

Oggi vi dirigerete verso il Deserto del Namib. Qui nelle notti chiare potrete osservare le stelle, che sembreranno talmente vicine da toccarle con le dita nelle notti limpide del deserto Namibiano. All’arrivo effettuerete il check-in presso il vostro lodge. Pernottamento e prima colazione al Desert Camp o similare.

9° GIORNO – Deserto del Nabib

Oggi consigliamo di svegliarvi molto presto per godervi la vista magnifica di un’alba sulla Duna 45. Potrete poi trascorrere la giornata in questo fantastico luogo di dune, dove la più alta misura 325m e visitare il lago secco di Deadvlei con i suoi alberi fossilizzati e Sossusvlei. Nel pomeriggio, sulla via del ritorno, vi consigliamo di godervi il tramonto visitando il canyon di Sesriem. Pernottamento e prima colazione al Desert Camp o similare.

10° GIORNO – Nabib – Swakopmund

Dopo la prima colazione partenza per Swakopmund attraversando il parco Namib Naukluft. La particolarità di questo parco sono le dune che si tuffano direttamente nel mare e i zigzaganti canyon con le loro alte facciate di roccia vulcanica. Swakopmund fu fondata nel 1892 durante il periodo di colonizzazione tedesca e serviva come porta all’entroterra grazie al suo ottimale porto. Oggi, questa pittoresca città localizzata tra il deserto e il mare si distingue per i suoi hotel, ristoranti, bar e pasticcerie che offrono dolci tradizionali tedeschi. Per cena potrete recarvi in un tipico locale e magari finire la serata in uno dei pub. Pernottamento e prima colazione al Swakopmund Sands Hotel o similare.

11° GIORNO – Svakopmund

Intera giornata a disposizione. Suggeriamo di effettuare alcune escursioni facoltative tipo una gita in catamarano al punto dei pellicani da dove possono essere avvistati anche delfini e tartarughe di mare. Oppure scoprire la fauna e la flora del deserto, uscendo in 4×4 con una guida specializzata che vi illustrerà la sorprendente vita esistente, come il geco palmato, serpenti del deserto, scorpioni, camaleonti Namaqua ecc. Pernottamento e prima colazione al Swakopmund Sands Hotel o similare.

12°GIORNO – Cape Cross e Brandeberg

Dopo la colazione partirete per Cape Cross, dove potrete vedere la più grande colonia di otarie del Capo del mondo. Proseguirete poi verso il massiccio del Brandberg, la montagna più alta della Namibia, che con i suoi 2.573 metri regala panorami mozzafiato. Pernottamento e prima colazione al White Lady Lodge o similare.

13°GIORNO – Twifelfontein

In mattinata potrete effettuare un bellissimo trekking fino alla “White Lady”: in un’ora e mezza circa di cammino si arriva al riparo di Maack, dove si può ammirare una stupenda pittura rupestre in cui spicca una bianca figura, pare femminile, di circa 40 cm di grandezza, con in mano un arco ed una freccia, dalle origini sconosciute e di cui non è ancora stata fatta una datazione precisa. Dopo pranzo vi dirigerete verso Khorixas, il capoluogo del Damaraland, dove potrete visitare le vicine incisioni rupestri nell’area di Twyfelfontein, alcune delle migliori di tutta l’Africa Australe e patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Sempre in zona potrete anche visitare gli Organ Pipes, la Montagna Bruciata e la Foresta Pietrificata. Pernottamento e prima colazione al Khorixas Restcamp o similare.

14°GIORNO – Opuwo – Himba

Oggi continuerete il viaggio a nord fino a Opuwo, porta d’entrata della regione del Kaokoveld, nel nord-ovest della Namibia. Nell’area remota a sud del fiume Kunene vivono le tribù Himba, che hanno mantenuto la loro cultura e individualità etnica. Al vostro arrivo, potrete partecipare ad una spedizione per vedere le tribù Himba. Nel Kaokoveld vivono circa 6.000 Himba, gli amichevoli locali apparentati con gli Herero. Entrambi i gruppi etnici parlano la stessa lingua e vivono principalmente di allevamento. Per gli Himba è molto importante l’aspetto esteriore della persona e specialmente per le donne, le quali indossano collari, bracciali e cavigliere tipiche. Esse dedicano molto tempo a spalmarsi il corpo di una crema fatta di burro rancido e di ocra, mescolato con la resina aromatica dell’arbusto Omuzumba. La crema da al loro corpo il tipico colore rossastro, che riflette l’ideale Himba di bellezza. Pernottamento e prima colazione al Opuwo Country Hotel o similare.

15° GIORNO – Epupa Falls

Oggi lascerete Opuwo per dirigervi verso le Cascate Epupa, situate al confine con l’Angola. A Epupa, termine che in herero significa “acque che cadono”, il fiume Kunene precipita da una stretta gola scura circondata da arcobaleni, un vero spettacolo. Pernottamento e prima colazione al Kapika Waterfall Camp o similare.

16° GIORNO – Epupa -Etosha National Park

Dopo la colazione e magari delle belle foto mattutine alle cascate, lascerete le Epupa Falls, dirigendovi verso Etosha, entrando dal gate ad ovest del Parco. Il Parco Nazionale Etosha, fondato nel 1907 dal governo tedesco, che in quell’epoca misurava un’area di 93.240 kmq e rappresentava il più grande parco al mondo, occupa oggi un’area di 22.270 kmq e può essere visitato in libertà guidando tra le varie lagune e raccogliendo i numerosi avvistamenti. Pernottamento e prima colazione in chalet al Dolomite restcamp o similare.

17° GIORNO- Etosha National Park

Intera giornata dedicata ai safari all’interno del parco Etosha. Il parco ospita oltre 340 specie di uccelli e 114 di mammiferi, molti dei quali rari, come il rinoceronte nero, il ghepardo e l’Impala dalla faccia nera. Sicuramente non potrete mancare di avvistare giraffe, gnu, zebre, iene e leoni. Le svariate antilopi variano dalle gazzelle, kudu, gemsbok, eland ai più piccoli Damara dik-dik. I piccoli mammiferi includono sciacalli, volpi, facoceri. Potrete effettuare i safari con il vostro mezzo o se vorrete potrete partecipare a safari notturni o prima dell’alba accompagnati dai ranger del parco. Pernottamento e prima colazione in bungalow al Okaukuejo restcamp o similare.

18° GIORNO – Etosha – Waterberg

Dopo la colazione e un ultimo safari autonomo uscendo dal parco, ripartirete in direzione sud, verso il Waterberg National Park, ai piedi del massiccio omonimo, dove pernotterete in bungalow.

19° GIORNO – Windhoek

In mattinata se vorrete potrete effettuare un bel trekking sul Waterberg di un paio d’ore, che consentirà di godere di formidabili viste. Dopo l’eventuale pranzo al campo, proseguirete fino a Windhoek, dove potrete godervi una cena in un locale tipico e dove pernotterete alla Klein Windhoek Guesthouse o similare.

20° GIORNO – Windhoek/Italia

Dopo la colazione vi dirigerete all’aeroporto Hosea Kutako in tempo utile per riconsegnare il mezzo e imbarcarvi per il volo di ritorno. Pasti e pernottamento a bordo.

21° Giorno: ITALIA

Arrivo in Italia via scali internazionali.